Un po’ di me…

Eccomi al primo post vero e proprio!

Sono letteralmente sommersa di cose che vorrei scrivere.

Inizierò col dire un’ovvietà ma che forse non tutti considerano quando si pensa alla vita di un musicista: la mia storia come pianista classica non è l’unica cosa che caratterizza la mia vita. Un diploma come perito commerciale ad indirizzo giuridico/economico alle spalle, da sempre appassionata di stile (da non confondere con la moda!), di viaggi e di musica di tutti i generi.
Ho cambiato sette case in poco più di dieci anni tra Milano, Brescia, Roma e Bergamo. Sono perennemente alla ricerca del miglioramento e mantengo gelosamente quel lato di me che mi consente di sognare, ideare, andare oltre.

Amo tutto ciò che è estremamente femminile: sono fan dei colori pastello, dei  tacchi alti che accosto alla scelta dell’outfit quando suono e adoro i film romantici. Ho la lacrima facile alla fine di un brano che mi ha profondamente toccata.

Amo lo studio (anche se vorrei dedicarci più tempo!) e se ripeto mille volte i passaggi tecnici più difficili è perché se è vero che la perfezione non esiste è anche vero che i veri limiti sono quelli che noi ci imponiamo, quindi la vera sfida è dare il meglio di se’.

DI COSA PARLERO’ IN QUESTO BLOG?

Parlerò del mio amore per la musica. Duranti gli anni del Conservatorio (prima) e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma (dopo) tutta la mia attenzione era focalizzata su spartiti, libri, date di concerti imperdibili, corsi e concorsi, dischi che divoravo ogni volta che entravo da Ricordi a Milano.
Poi durante i viaggi che ho fatto negli ultimi 15 anni per lavoro e non solo ho imparato ad amare la musica in modo diverso. Ho imparato ad amare la musica in quanto espressione totalizzante di tutte le sfere emotive che fanno parte di me. Le esperienze e la mia instancabile inclinazione ad osservare silenziosamente il mondo che mi circonda hanno aggiunto un pizzico di conoscenza e di cuore in più nei brani che ascolto e che suono.
Curioso sempre un po’ più in là. Ecco, questo mi piace fare.

In questo spazio parlerò a tutti, soprattutto a chi non fa della musica la propria professione ma ne subisce il fascino. Parlerò di brani, di aneddoti, di studio e di passione, condividerò con voi idee su come affrontare le difficoltà tecniche, parlerò di assetto mentale, di equilibrio tra tecnica e musicalità, toccherò argomenti in bilico tra la psicologia e i lati pratici di questo lavoro. Vi sorriderò parlando di intraprendenza e di sogni da coccolare, curare e coltivare.

Non detengo nessuna verità, ma mi piace riflettere e cercare di mettere “in ordine” gli argomenti, come se fossero mega cassettoni di una stessa libreria.

Grazie di aver fatto un salto qui. Tanto.

Patrizia

(P.S.: se volete lasciate un commento qui sotto. Sarò felicissima di leggervi!)

2018-10-23T18:47:33+00:00

Leave A Comment

This website uses cookies and third party services, proceeding with navigation you agree with my Privacy Policy. Ok